Calcolo BMI (IMC)

Per un calcolo preciso, abbiamo bisogno di qualche informazione di base sulla tua persona

1

Sei

2

Quanti anni hai?

3

Quanto sei alto/a?

4

Qual è il tuo peso?

Il tuo risultato personale

sottopeso 0,0 - 18,4
54,0 kg
Indice di Massa Corporea
Fascia di peso ideale

Il tuo IMC

22,5

normopeso 18,5 - 24,9
69,0 kg
sovrappeso 25,0 - 29,9
83,0 kg
obesità 30,0 - 39,9
110,0 kg
obesità grave 40,0+

Il tuo IMC personale: 22,5

Il tuo peso attuale: 69,0 kg

Fascia di peso ideale: 67,5 kg - 72,0 kg


Non sei soddisfatto del tuo IMC?

Prova la app gratuita YAZIO Contacalorie per migliorare il tuo indice di massa corporea. L'app YAZIO calcola le calorie che hai consumato ed è un ottimo aiuto per vivere uno stile di vita sano. Inizia a tornare in forma in modo sicuro, durevole e scientificamente provato!

Prova altri calcolatori


Che cosa è il BMI?

BMI, o indice di massa corporea (IMC), è una misura che valuta il peso del tuo corpo relativamente alla tua altezza. Il calcolo del BMI può essere utilizzato per tutte le età, dai neonati e i bambini ai ragazzi e gli adulti. Questo calcolo dell’IMC, che classifica le persone come sottopeso, normopeso o sovrappeso, può essere utilizzato per determinare se una persona ha un peso inadeguato o dannoso per la sua altezza attuale. I calcoli dell’IMC possono essere idealmente incorporati per uomini e donne allo stesso modo quando si impostano obiettivi di fitness. Il calcolo del BMI per uomini, donne e bambini può svolgere un ruolo significativo nell’osservare lo sviluppo del peso ed è il metodo preferito oggigiorno rispetto agli altri indicatori di salute, quali l’altezza o il peso.

Come fare il calcolo del BMI

Per calcolare il BMI si può usare un calcolatore di IMC. Il nostro calcolo BMI gratis online per uomini, donne e bambini utilizza una formula scientificamente riconosciuta per produrre risultati di facile lettura che possono aiutare a capire meglio sia il tuo BMI attuale che il tuo peso ideale. La formula metrica che usiamo per il calcolo dell’IMC è la seguente: m/l². Prendiamo il tuo peso corporeo attuale in chilogrammi e lo dividiamo per la radice quadrata della tua altezza in metri. Inoltre, il nostro calcolo del BMI incorpora anche la tua età e genere. In questo modo, il calcolo dell’IMC è ideale per bambini, adolescenti, uomini e donne. Prendendo queste variabili in considerazione, calcoliamo l’IMC e visualizziamo i risultati mediante un’analisi grafica.

I fattori che influenzano il BMI

I fattori di cui sopra inclusi nel nostro calcolatore gratis BMI sono essenziali per il calcolo del BMI. Età e genere, per esempio, svolgono un ruolo significativo nel fornire i valori appropriati. Siccome gli uomini tendono ad avere una massa muscolare superiore rispetto alle donne, il BMI per l’uomo è solitamente superiore a quello per le donne. Sani valori di BMI sono anche significativamente più alti per gli individui più anziani rispetto a bambini, adolescenti o individui più giovani. Altri fattori che influenzano il calcolo del BMI includono elementi come l’attività quotidiana, il tipo di corpo e anche un’amputazione. Vi è infatti una differenza significativa se una persona ha un’alta percentuale di grassi o di massa muscolare, poiché il grasso è generalmente responsabile dell’obesità. Questa distinzione, in aggiunta ad altre, può essere considerata quando si calcola il BMI. Tuttavia, al fine di rendere il nostro calcolo online del BMI più semplice e intuitivo possibile, abbiamo scelto di omettere queste informazioni.

Classificare correttamente il BMI

Quindi, come si fa nella realtà a capire i valori calcolati tramite il calcolo del BMI di YAZIO? A seconda del tuo genere, età e altri fattori variabili, il tuo BMI è classificato come sottopeso, normopeso, sovrappeso o addirittura obeso (peso eccessivo). Oltre al tuo valore attuale misurato, il nostro calcolo online di BMI indica anche il peso ideale del tuo corpo e la gamma del BMI. Un BMI sano per i maschi, per esempio, è da 19 a 24 kg/m². Le femmine hanno un peso normale con un BMI da 18 a 23 kg/m². Qualsiasi cifra al di sotto di questi valori indicherebbe una persona sottopeso. Se il calcolo del BMI genera un valore inferiore a 18 kg/m², può essere un segnale che esiste un disturbo alimentare. In generale, un BMI calcolato tra 23 e 24 indica una tendenza ad essere sovrappeso. L’IMC diventa pericoloso quando raggiunge valori da 28 a 29. In questo caso, la persona rientra nella categoria classe 1 obesità. Un BMI da 39 a 40 indica un grado di obesità di classe 2. Secondo le statistiche del 2014 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, più del 39% degli adulti ha avuto un indice di massa corporea superiore a 25 ed è stato classificato come sovrappeso. Anche l’obesità nei bambini è un problema crescente, con 42 milioni di bambini sotto i 5 anni classificati come obesi nel 2013. Con il calcolo del BMI, i genitori possono avere una migliore comprensione della salute del loro bambino e possono meglio osservare lo sviluppo del peso.

Conseguenze di un IMC alto o basso

Con valori elevati di IMC, si possono prevedere gravi condizioni di salute. Non solo l’obesità limita il movimento fisico di una persona, ma aumenta anche le probabilità di soffrire di disturbi secondari. L’obesità aumenta il rischio di diabete e può portare a un aumento della pressione sanguigna e a segni di ipertensione (pressione alta). Essa può anche provocare dislipidemia ed alti livelli di lipidi nel sangue. Con un indice di massa corporea superiore a 30 o anche a 40, il rischio di soffrire di un attacco di cuore o ictus è significativamente superiore. I pazienti affetti da obesità spesso devono fare i conti con l’osteoartrite, disturbi alla colecisti o squilibri ormonali. I rischi di varie forme di cancro, come il cancro del colon o del rene, sono anch’essi aumentati.

Anche un indice di massa corporea con una forte indicazione sottopeso può essere estremamente pericoloso. Qui il problema più grande è in genere una mancanza di nutrienti essenziali e le carenze risultanti. La carenza di nutrienti può contribuire allo sviluppo dell’osteoporosi e può influenzare la funzione muscolare. Le persone sottopeso spesso hanno un sistema immunitario più debole, il che le rende più sensibili alle malattie infettive, inoltre la guarigione delle ferite è più difficile. Queste gravi carenze possono derivare da disturbi alimentari, come l’anoressia. Tali disturbi hanno effetti molto negativi su ossa, denti e sistema immunitario nel suo complesso. Nel peggiore dei casi, si profila la minaccia di aritmia cardiaca causata da carenza di potassio.

Un calcolatore di BMI ha ancora senso?

La critica dei calcolatori dell’IMC è sempre più presente. Questa critica nasce dalla domanda fondamentale se un semplice valore di BMI superiore a 24 può indicare immediatamente potenziali problemi medici. Piuttosto, i critici vogliono concentrarsi sempre più spesso sull’intera composizione del peso della singola persona. Questo è particolarmente pertinente per gli atleti, in cui un peso più elevato corrisponde ad una massa muscolare maggiore e, di conseguenza, un indice di massa corporea più alto non indica problemi di salute. Inoltre, anche le persone con un grasso corporeo più elevato possono variare da caso a caso. Uno studio condotto dalla Clinica Medica dell’Università Ludwig Maximilian di Monaco, per esempio, distingue tra il grasso della pancia e il cosiddetto grasso corporeo inferiore. Mentre quest’ultimo è sicuro su cosce, glutei o braccia, il grasso intorno all’addome può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e ictus. A scopo di semplicità, questi fattori non sono inclusi nel nostro calcolatore dell’indice di massa corporea.

Incongruenze tra i ricercatori

Oltre alle questioni della composizione del peso e alle variazioni tra gli individui con stili di vita diversi, le incongruenze tra i ricercatori stanno aumentando. Mentre molti studi portano l’attenzione sulle conseguenze specifiche di un BMI estremamente alto, come ictus, attacco cardiaco o morte, lo studio di Monaco sopra citato non fa menzione di queste conseguenze. Quindi, si possono trovare contraddizioni per quanto riguarda i livelli di classificazione. Recentemente gli esperti hanno diminuito il valore per le persone cosiddette sottopeso. Come risultato, le persone sane possono inutilmente finire per rientrare nella categoria sovrappeso, come nel caso degli atleti. Tali incongruenze mettono luce sulla necessità di un tale metodo di misurazione, così come la sua accuratezza.


Incorpora gratuitamente questo calcolatore nel tuo sito web!

Configura ora